Pista nera tra le più belle dell'Alto Adige

  • pista
  • /
  • 27/10/2022
  • Views 741

Avvicinandosi al comprensorio delle Tre Cime Dolomiti dalla Val Pusteria è impossibile non notare sul Monte Elmo il grandissimo pistone immerso nei boschi che corre parallelo alla cabinovia che sale da Versciaco: la pista Raut Nera o Raut Vesciaco e chiamata anche la Raut Nuova.

Panoramica pista Raut Versciaco
Panoramica del "serpentone" della pista nera Raut Versciaco.

Questa pista, a ragione classificata nera, è una delle più sfidanti del comprensorio sciistico delle Tre Cime Dolomiti in Val Pusteria.

Difficile, molto impegnativa e ripida ma siamo ancora lontani dalle pendenze della vicina Holzriese 1+2 che sui pendii della Croda Rossa sa mettere in difficoltà anche gli sciatori più esperti (in caso di neve ghiacciata è pericolosa se non si ha una buona tecnica e le lamine parecchio affilate).

La pista Raut nera (numero 13b sulla skimap del comprensorio Tre Cime Dolomitisi può osservare tranquillamente nella sua parte più difficile durante la risalita con la veloce cabinovia di Versciaco.

Parte centrale Raut
Foto della difficile parte centrale della pista Raut nera vista dal basso.

Chi vuole provare a scendere questa lunga pista nera ma non se la sente al 100% può, durante la risalita, farsi unn chiara idea di cosa gli aspetta dando un’occhiata ai lunghissimi muri che si susseguono uno dopo l’altro alternati da grandi curvoni.

Uno dei punti di forza della pista Raut nera è che si può concatenare alle piste che stanno a monte, comprese quelle servite dalla seggiovia Leitner Hasenkopfl che raggiunge i 2225 m slm. In questo caso la discesa che si riesce a sciare in un’unica "sparata" è di oltre 1200 m di dislivello.

Tecnicamente tuttavia la pista Raut nera non inizia dai 2225 m bensì ufficialmente secondo la skimap parte da poco sopra la stazione di valle della seggiovia veloce Mittelstation che si trova a 1693 m slm.

Superata la stazione di imbarco della seggiovia veloce Mittelstation, la pista Raut nera mostra fin da subito il suo carattere: un lunghissimo e per fortuna largo muro scende in quello che può sembrare addirittura un grande canalone innevato immerso nel bosco.

Inizio pista Raut nera
Parte iniziale della pista nera Raut Versciaco in Alta Pusteria.

Anche se i pendii sono molto ripidi, la preparazione delle piste nel Tre Cime Dolomiti è talmente di alto livello che solitamente la neve è di buona qualità e non ghiacciata. 

Raramente il fondo delle piste anche grazie alle buone condizioni climatiche è troppo molle, la neve su questo tracciato è spesso compatta invernale, una neve che aiuta molto anche chi non ha un ottima tecnica o magari sono diverse settimane che non porta gli sci ad affilare le lamine.

La preparazione del fondo di questo tracciato è talmente ben fatto che si scia divinamente fino a primavera inoltrata, fino agli ultimi giorni di apertura degli impianti di risalita.

Raut nera in primavera
Parte centrale della pista Raut nera perfettamente innevata e preparata anche in primavera.

Al termine del primo lungo muro la pista prosegue con un accenno di curva verso sinistra e poi nuovamente verso destra. Le cabine dell’impianto che sale da Versciaco fanno compagnia durante quasi tutta la discesa.

Si prosegue infine con un bel muro che va a degradare in prossimità dell’arrivo della breve seggiovia Raut e dell’omonimo rifugio.

Muretto prima del Rifugio Raut
Muretto prima del Rifugio Raut di Versciaco in Alta Val Pusteria.

Questo muretto è molto piacevole poiché, andando a diminuire la propria pendenza, permette di "osare" sciate con elevate velocità e poi di gustarsi il pendio che arriva fino a rifugio Raut con belle curve binariate.

Poco prima del rifugio Raut è possibile scegliere se fare la variante diretta che troviamo davanti a noi con un muro molto difficile ma breve e molto divertente grazie ai cambi di pendenza oppure scegliere una delle varianti facili.

In questo secondo caso mi raccomando di scendere facendo attenzione ai bambini e ai principianti che affollano queste piste e quest'area della skiarea di Versciaco.

Parte finale Raut nera
Parte finale della pista Raut Versciaco, Dolomiti Superski.

La pista Raut nera è un bel tracciato di elevata difficoltà che rappresenta il modo più diretto per scendere dal Monte Elmo fino a Versciaco.

Personalmente le faccio relativamente poche volte poiché preferisco sciare la veloce pista "sorella" ovvero pista rossa "M. Elmo - Versciaco".

La Raut rossa è un lunghissimo tracciato molto più scorrevole e veloce della Raut nera: è il classico tracciato cui si possono lasciare binari sulla neve senza tante difficoltà da cima a fondo.

La pista Raut nera invece sarà la pista preferita per chi ama fare curve a raggio corto e serpentine.

Muro basso Raut
Muro basso nella parte finale della pista nera Raut Versciaco.

La pista 13b Raut Versciaco è ufficialmente lunga 3310 m per un dislivello pari a 910 m.


Galleria 10 foto


Trova un alloggio qui vicino

Posizione geografica

Guarda sulla cartina dove si trova l'attività outdoor Pista Raut Vesciaco (Raut nuova o Raut nera) (pista).

741+1638+1