Il comprensorio sciistico dell'Alta Pusteria e Comelico

  • intro
  • /
  • 21/07/2021
  • Views 1366

Il comprensorio sciistico delle 3 Cime Dolomiti - 3 Zinnen Dolomites è uno dei più moderni, raffinati e apprezzati del Dolomiti Superski.

Pupazzi di neve
I grandi pupazzi di neve che ogni inverno vengono allestiti in Croda Rossa.

Sfatiamo subito un mito: dalle piste da sci, quindi sciando, si vedono ben poco le montagne delle Tre Cime di Lavaredo. Solamente un occhio attento ed esperto riuscirà a scorgere parte delle vette di questa icona delle Dolomiti da una ristretta porzione del comprensorio (cabinovia Tre Cime e cabinovia Orto del Toro - Stiergarten).

Le Tre Cime di Lavaredo così come siamo abituati a vederle nella famosa cartolina con la parete Nord della Cima Grande si possono vedere o salendo con una gita con le pelli di foca oppure con molta meno fatica dalla Val di Landro in particolare dal punto panoramico nei pressi del Bar Tre Cime e della piccola Chiesetta della Val di Landro. Questo è il modo più semplice per poter ammirare il "lato famoso" e più fotografato delle Tre Cime di Lavaredo indiscusse icone delle Dolomiti.

Stiergarten
Cabinovia Stiergarten - Orto del Toro e sullo sfondo le Dolomiti di Sesto.

Sciare in Tre Cime Dolomiti

Sono ben 110 km i chilometri di piste del comprensorio sciistico. Il polo sciistico principale è composto dalle località del Monte Elmo, Versciaco, Croda Rossa con tutte le piste collegate sci ai piedi.

Per chi cerca qualcosa di tranquillo e riservato esiste poi il piccolo centro turistico di Rienza ideale per famiglie bambini principianti. Ci sono poi gli skilift isolati Waldheim 1 e Waldheim 1 bis. Fa parte del Tre Cime Dolomiti anche il centro sciistico di Padola in Veneto. Si scia anche su 2 impianti di risalita posti nelle vicinanze del famoso Lago di Braies.

Altra piccola skiarea molto elegante, raffinata, piccola ma con un bellissimo tracciato illuminato anche di notte è quella di San Candido - Innichen.

Per avere una visione complessiva e completa di tutto il demanio sciabile date un'occhiata alla skimap del 3 Cime Dolomiti - 3 Zinnen Dolomites.

Sci notturno a San Candido
La pista Haunold - Baranci viene illuminata per la pratica dello sci notturno.

110 km e 5 montagne collegate sci ai piedi

Per gli sciatori più esperti le piste più interessanti sono quelle che si snodano tra Versciaco, Sesto Pusteria e la Croda Rossa.

Questa skiarea, la più settentrionale del Dolomiti Superski è favorita da un clima molto freddo caratterizzato dall’avere una temperatura media invernale inferiore di qualche grado rispetto alle vicine località sciistiche che si trovano più a Sud. Per questo motivo la neve sulle piste del 3 Cime Dolomiti è sempre abbondante e di qualità particolarmente alta.

Monte Elmo
Sciare sulle ampie e soleggiate piste del Monte Elmo - Versciaco.

Qualità e preparazione delle piste da manuale

L’indiscussa elevata qualità della neve che si trova sulle piste da sci tuttavia non è merito solamente della neve naturale e delle temperature rigide ma è per la maggior merito del potentissimo impianto di innevamento programmato di cui è dotata la località e della preparazione che maniacale che quotidianamente viene posta su ogni metro di tracciato.

La gestione e la preparazione delle piste da sci è estremamente buona.

In 3 Cime Dolomiti, durante tutta la stagione invernale, viene praticamente sempre sparata una certa quantità di neve artificiale per fare in modo che sulle piste non si formi mai la cosiddetta lastra di ghiaccio.

Ovviamente essendo lo sci uno sport praticato in un ambiente naturale anche i maghi dell’innevamento programmato del 3 Cime Dolomiti - 3 Zinnen Dolomites nulla possono fare quando ci sono condizioni meteo particolarmente sfavorevoli. Però, ribadisco, è oggettivo che la qualità delle piste del 3 Cime Dolomiti è elevata.

Monte Elmo
In viaggio sulla seggiovia Hasenkopfl che porta alle piste più in quota del Monte Elmo.

Le piste da sci sono in prevalenza lunghe, mediamente impegnative e decisamente molto, molto appaganti.

Le varie discese che si possono fare dal punto più elevato del versante del Monte Elmo (arrivo seggiovia Hasenkopfl) verso valle sono tra le più belle del Dolomiti Superski.

Una su tutte la pista rossa che dal Monte Elmo torna a Versciaco (pista rossa Monte Elmo - Versciaco) sono circa 5 km di curve inizialmente in campo aperto e poi immersi nel bosco capaci di soddisfare ed emozionare anche lo sciatore provetto.

Val Pusteria
Panorama sulla Val Pusteria dalle piste del Monte Elmo.

Riservata agli sciatori più esperti è la pista Holzriese che si sviluppa nella skiarea della Croda Rossa. La Holzriese è infatti la pista più pendente dell’Alto Adige: i due muri che si devono sciare in sequenza (pista Holzriese 1 e Holzriese 2), ti assicuro, soprattutto le prime volte, mettono ansia e soggezione anche agli sciatori più scafati ed abili.

Pista Holzriese
Panorama su Bagni di Moso dall'inizio del secondo ripidissimo muro della pista Holzriese.

Per imparare a sciare oltre alla zona sciistica di Versciaco, più riservata ed isolata è la piccola località di Rienza. Qui due impianti di risalita consentiranno a famiglie con bambini e principianti di prendere confidenza con l’arte scivolatoria. Sempre a Rienza si trova uno dei centri di eccellenza per l’insegnamento dello sci agonistico presso lo skilift Trenker.

Altro centro di eccellenza per migliorare la tecnica si trova al Passo Monte Croce di Comelico. I due lunghi skilift Kreuzberg servono dei tracciati perfetti per allenamenti e gare; non è raro infatti trovare parte della pista rossa Marc Girardelli occupata da porte di slalom gigante o speciale.

Pista Marc Girardelli
Sciare a Passo Monte Croce di Comelico: pista Marc Girardelli.

Per i bambini e per chi è alla ricerca di un impianto isolato pur rimanendo vicini a Sesto Pusteria la risposta sono gli skilift Waldheim 1 e 1/bis.

Le famiglie invece che vogliono allontanarsi dai centri abitati di Dobbiaco - Toblach e San Candido - Innichen troveranno il loro "paradiso in terra" nei dintorni degli impianti "Sciovie Braies" con gli impianti Kameriot e Sonnleiten.

Sciare a Padola

Collegata con le piste di Croda Rossa attraverso il cosiddetto "Giro delle Cime" si trova Padola. Il bellissimo centro abitato di Padola sorge ai piedi delle Dolomiti di Sesto e conserva ancora intatto il fascio di paese di montagna.

Padola
Il magnifico paesino di Padola visto dalle piste da sci del Col d'la Tenda.

Per raggiungere le piste da sci di Padola si parte dagli skilift del Passo Monte Croce di Comelico e con un lungo skiweg si raggiunge Bagni di Valgrande. A questo punto un comodo skibus fa il collegamento fino a Padola. Sempre in autobus si fa il ritorno da Padola a Passo Monte Croce di Comelico.

Le piste da sci di Padola, servite dall’impianto Col d'la Tenda, sono molto varie e sfidanti, in particolare la pista nera Europa Unita e Tabiadel. Per i principianti anche Padola ha disposizione lo skilift "Campo Scuola" posto nei pressi del centro abitato in una zona soleggiata e riservata. Questo permette a bambini e principianti di poter muovere i primi passi sulla neve in tutta sicurezza e tranquillità.

Col d'la Tenda
Panorama su Padola visto dal Col d'la Tenda.

Organizzazione turistica sempre perfetta

Punto di forza del comprensorio 3 Cime Dolomiti - 3 Zinnen Dolomites, oltre alla qualità e preparazione delle piste, è la perfetta organizzazione di tutto l’apparato turistico, l'eccellente ricettività alberghiera e l’indiscussa qualità dei rifugi. Fermarsi a pranzo in questo comprensorio sciistico fa parte della vacanza.

Impianti comodi e moderni
Gli impianti di risalita sono comodi e moderni.

Come arrivare

Per chi arriva dall’autostrada del Brennero A22 è necessario uscire al casello autostradale di Bressanone e poi percorrere tutta la Val Pusteria superando il grande centro abitato di Brunico e proseguendo in direzione del confine di Stato fino a Dobbiaco e San candido i due principali centri turistici di riferimento per il comprensorio Tre cime Dolomiti. Sesto Pusteria si raggiunge in pochi minuti.

Per chi proviene da sud è possibile percorrere l’autostrada a 27 Venezia - Belluno fino all’uscita di Belluno e poi la strada statale 51 Alemagna fino a Cortina d'Ampezzo. Superata Cortina fare il Passo Cimabanche e percorrere tutta la Val di Landro raggiungendo Dobbiaco.

Per chi proviene dall’Austria il comprensorio sciistico 3 Cime Dolomiti si raggiunge passando per Lienz e oltrepassando il confine di Prato alla Drava.


Galleria 23 foto


Trova un alloggio qui vicino

Posizione geografica

Guarda sulla cartina dove si trova l'attività outdoor Tre Cime Dolomiti - Alta Pusteria (intro).

1366+153+1