Skilift Col Gallina: la porta di accesso al paradiso del relax sugli sci


Lo skilift Col Gallina apre le porte ad un piccolo paradiso. Di sicuro non è un impianto molto conosciuto ma prendendo a prestito il proverbio che recita "Nelle botti piccoli sta il vino buono" possiamo affermare che "Negli impianti piccoli sta lo sci buono".

Linea impianto
La linea della sciovia Col Gallina di Passo Falzarego.

La sciovia Col Gallina con i suoi circa 150 m di dislivello può, sulla carta, sembrare un impianto di secondaria importanza. Ma così non è: esso serve alcune piste che si snodano in un ambiente di straordinaria bellezza e fascino. Volete sciare in un ambiente fatato, isolato, selvaggio e sempre senza affollamento nei dintorni di Cortina d'Ampezzo? Questo è l'impianto giusto.

Ambiente sciovia
Lo straordinario ambiente attorno allo skilift Col Gallina visto dal Lagazuoi.

Sciare sulle piste Limides, Col Gallina e Falzarego è un'esperienza unica, diversa da quella che normalmente si vive in altre località. Qui il tempo pare essersi fermato: non c'è frenesia, non c'è la corsa a fare i chilometri di piste o i mega dislivelli. La sciata in modalità "relax" trova in queste piste la massima espressione. La morfologia dei pendii, la quota, l'esposizione delle piste, il loro affollamento, gli impianti, l'innevamento sempre abbondante e il panorama sono una esegesi della sciata rilassante.

Dati tecnici dello skilift del Col Gallina

Partenza impianto
Partenza dello skilift Col Gallina.

La portata oraria dell'impianto è di 900 persone/ora. La lunghezza della linea è di circa 700 m. La quota di partenza è a 2159 m slm mentre quella di arrivo è di 2311 m slm, il dislivello compiuto pertanto è pari a 152 m.

L'impianto è una costruzione Doppelmayr del 1995.

Arrivo skilift
Foto della stazione di monte dello skilift del Col Gallina.

Galleria 14 foto


Trova un alloggio qui vicino

Posizione geografica

Guarda sulla cartina dove si trova l'attività outdoor Sciovia Col Gallina (impianto).

2946+13+1