Pista nera ricca di cambi di pendenza e curvoni ai piedi del Sella

  • pista
  • /
  • 21/11/2021
  • Views 1404

La pista nera Vallon è uno dei pezzi forti dell'Alta Badia. La Vallon è una delle piste più famose del Dolomiti Superski e basta arrivare alla stazione di monte della omonima seggiovia per capirne il motivo.

Panoramica sulla pista Vallon
Foto panoramica sulla pista nera Vallon ripresa dalla zona del Monte Cherz di Arabba.

La pista Vallon si snoda letteralmente dentro le rocce del Sella in uno degli ambiente più sbalorditivi del Dolomiti Superski.

Non è una pista estremamente pendente ma il suo terreno piuttosto ondulato, alcuni punti stretti ed i passaggi a fianco delle rocce la rendono a tutti gli effetti una pista difficile.

Per chi già conosce il Sellaronda (il Giro dei 4 Passi Dolomitici) è una delle varianti più "naturali" ed immediate da fare quando si esce dalla cabinovia Boè. Dalla stazione di monte dell'impianto che sale da Corvara in Badia, un comodo tapis roulant porta alla partenza della seggiovia Vallon (si può arrivare alla seggiovia anche con pochi colpi di spinta).

Vista dalla seggiovia Vallon
La varia e "mossa" pista Vallon vista dalla omonima seggiovia.

Già dalla salita con la seggiovia si intuisce che la pista Vallon è un tracciato che ha qualcosa di speciale: curve, cambi di pendenza, reti di protezione su salti di roccia, pendii innevati sospesi sul vuoto ed impressionanti pareti dolomitiche che le fanno da contorno.

Pista Vallon
Panorama sulla pista Vallon del Sella, Dolomiti Superski.

Scesi dall'impianto che porta a circa 2500 m di quota si ha il primo impatto con il carattere della pista.

Un maestoso anfiteatro roccioso appare all'improvviso davanti ai nostri occhi. La possente barriera rocciosa del Sella è interrotta solamente da profonde fessure e ripidi valloni.

Ambiente pista Vallon
Dalla partenza della pista nera Vallon si può godere di un ambiente dolomitico di impareggiabile fascino.

Dopo aver ammirato questo spettacolo della natura siamo pronti per affrontare la pista Vallon.

Con una stretta stradina che passa poco sotto la seggiovia si arriva al primo di una bella serie di muri più o meno larghi intervallati da stradine di collegamento.

Tutta la pista è un continuo cambio di pendenza, orientamento, tipo di neve e di ritmo. La sciata e la velocità vanno cambiati ogni 50 m di pista.

Cambi di pendenza
Foto dei divertenti cambi di pendenza della pista nera Vallon.

Il modo migliore per affrontare la pista Vallon è quello di farsela 3-4 volte fino a che si memorizzano i cambi di pendenza più divertenti riuscendo a sciarla, affollamento permettendo, da cima a fondo seguendo la linea più ondulata e divertente.

Pista Vallon parte alta
Bellissimo curvone nella parte alta della pista nera Vallon in Alta Badia, Dolomiti Superski.

Attenzione in alta stagione a non esagerare con la velocità quando ci sono tanti sciatori in pista. In questo caso basta fermarsi un istante ed aspettare che la pista si liberi. Fermarsi sulla pista Vallon non è affatto una "perdita di tempo"!

Il panorama sulle Dolomiti dell'Alto Adige e su quelle del Parco Naturale Fanes Sennes Braies nonchè sulle Tofane è strepitoso.

Muro nella parte centrale
Zoomata su un muro della parte centrale della pista Vallon.

Dopo un ultimo muro che scende proprio sotto i cavi della seggiovia, giunti nei pressi della partenza dell'impianto Vallon si può proseguire sciando fino al Passo Campolongo oppure, scelta sfidante ma molto appagante, proseguire per la pista Boè fino ad arrivare a Corvara in Badia.

In questo secondo caso si sciano ben 1000 m di dislivello, il più alto delle piste in Alta Badia.

Traccia 3D pista Vallon
Traccia su mappa tridimensionale della pista nera Vallon ai piedi del Massiccio del Sella, Dolomiti Superski.

Galleria 8 foto


Trova un alloggio qui vicino

Posizione geografica

Guarda sulla cartina dove si trova l'attività outdoor Pista Vallon (pista).

1404+160+1