Sciare tra la Val di Fassa e l'Agordino

  • intro
  • /
  • 02/03/2021
  • Views 1514

Sciare a Passo Pordoi significa mettere le proprie lamine a cavallo tra la Val di Fassa (Trentino) e la Val Cordevole (ovvero Arabba in Alto Agordino). Ci sono essenzialmente due zone principali, quella del Passo Pordoi vero e proprio (ovvero il valico stradale in cui passa la Strada Statale 48) e la skiarea che possiamo chiamare del Sass Becè.

Sass Becè e Passo Pordoi
Sass Becè sulla sinistra, il Passo Pordoi e sullo sfondo il Massiccio del Sella, Dolomiti Superski.

Il panorama che si gode sul Massiccio del Sella dalle piste, e fuoripista, nei dintorni di Passo Pordoi è superlativo! Dal Sass Becè si gode anche di una ravvicinata vista sul ghiacciaio della Marmolada.

Sciare a Passo Pordoi

Presso il valico stradale del passo Pordoi, dal versante veneto arrivano gli impianti: seggiovia Saletei e cabinovia Fodom. La parte alta è servita dall'impianto Saletei che è a servizio della facile e soleggiata pista Maria ideale per i principianti e per chi vuole migliorare la tecnica.

Pista Maria di Passo Pordoi
Partenza della pista azzurra Maria di Passo Pordoi servita dall'impianto Saletei, ideale per i principianti.

Presso il versante trentino del Passo Pordoi, oltre alla poco conosciuta Pista Pordoi non vi sono altre piste e, dalla Val di Fassa, non sale alcun impianto bensì ne parte uno. Infatti qualche metro sotto il passo, già in territorio della Val di Fassa, troviamo un grande parcheggio e la stazione di valle della famosa funivia del Sass Pordoi.

Paradiso del fuoripista

La funivia del Sass Pordoi, per chi ama il fuoripista e lo scialpinismo, è una autentica porta per il paradiso. Il potente impianto a funivia va e vieni infatti sale a quasi 3000 m di quota e mette a disposizione di tutti un "terreno di gioco" sempre innevato in cui non ci sono piste battute.

L’unico modo per tornare al Passo Pordoi è riprendere la funivia in discesa oppure, ed è qui che entrano in gioco i freeriders, scendere attraverso uno dei numerosi itinerari di sci fuoripista (alcuni molto ripidi e classificati come sci estremo): Forcella Pordoi, Canale Joel, Canale delle Torrette, Val Lasties (si torna al Lupo Bianco), Canale Holzer (difficilissimo), Direttissima Val delle Fontane, Val Mezdì (si scende in Alta Badia), Val Setus e molti altri.

Attenzione che la pratica dello sci fuoripista richiedere una condizione atletica e, soprattutto, una conoscenza della montagna e della sicurezza del manto nevoso molto approfondita. Non avventuratevi senza adeguata preparazione sul Sella: anche se esiste una funivia che porta gli sciatori in quota non significa che gli itinerari sono alla portata di tutti.

Sciare al Sass Becè

Generalmente quando uno sciatore dice "ho sciato al passo Pordoi" intende affermare che ha frequentato le piste della zona sciistica del Sass Becè. Il Sass Becè è quella montagna dolomitica di quota relativamente bassa rispetto al vicino Sella che si trova a fare da spartiacque tra la Val di Fassa e la Val Cordevole.

Montagna Sass Becè
il Sass Bece (2520 m slm) e sullo sfondo il Sella.

Questo spartiacque da cui partono innumerevoli piste divide la Val di Fassa dalla Val Cordevole ovvero gli impianti di Canazei da quelli di Arabba.

Spartiacque Sass Becè
Il Sass Becè dove arrivano le seggiovie Lezuo e Sass Becè.

I principianti trovano un campo scuola soleggiato e poco pendente in corrispondenza della seggiovia Saletei. Tutti gli altri hanno solo che l'imbarazzo della scelta andando a fare e rifare e rifare ancora le bellissime piste che si "arrampicano" al Sass Becè servite, lato Arabba dalla seggiovia quadriposto veloce Lezuo oppure lato Val di Fassa dalla esaposto Sass Becè.

Piste Belvedere 1 e 2
Panorama sulle straordinarie piste rosse Belvedere 1 e Belvedere 2.

In quota è presente un panoramico rifugio, il Rifugio Sass Becè posto a quota 2423 m slm, bellissimo il panorama anche su Catinaccio da una parte e Tofane dall'altra.

Allontanandosi dal Passo Pordoi sia per il versante Trentino (Belvedere di Canazei) che per quello Veneto (Arabba Porta Vescovo) vi sono piste per tutti i gusti.

Pista Belvedere 1
La bellissima pista Belvedere 1 di Passo Pordoi.

Si può dormire al Passo Pordoi?

Sì al passo sono presente alcune strutture ricettive tra cui l'Hotel Savoia e l'Hotel Col di Lana. Oltre a questi due chi desidera sciare a Passo Pordoi prende un albergo ad Arabba oppure alloggia in Val di Fassa. Al mattino in entrambi i casi in pochi minuti grazie agli impianti di risalita si sale in quota.

Passo Pordoi
Il Passo Pordoi e sullo sfondo il Sella con la funivia del Sass Becè.

Galleria 18 foto


Trova un alloggio qui vicino

Posizione geografica

Guarda sulla cartina dove si trova l'attività outdoor Passo Pordoi - Sass Becè (intro).

1514+187+1